PAO E SCADENZA DI UN COSMETICO

Oggi vi parlerò di un argomento poco discusso e su cui emerge molta disinformazione ed ignoranza tra i consumatori che, giustamente o meno, tendono a non prendere in considerazione alcune informazioni impresse su etichette e flaconi cosmetici o non sanno come comportarsi a riguardo.
Parlo della conservazione dei nostri cosmetici.

I cosmetici non sono altro che un mix di ingredienti studiati e combinati al fine di rendere quel prodotto funzionale per un determinato scopo. Analogamente ai prodotti commestibili, le materie prime ed un cosmetico risultato dall’interazione tra queste materie prime, hanno un tempo di conservazione che determina l’efficacia e la sicurezza del prodotto…

Read More

PEG

La sigla PEG sta per PolyEthylene Glycol ed indica la classe di polimeri di ethylene glycol,derivati dalla lavorazione del petrolio, che idratano, rendono stabile il prodotto e aumentano il potere di penetrazione delle altre sostanze (sia buone che cattive).
I peg sono emulsionanti e tensioattivi.
Come emulsionanti servono a mescolare e tenere insieme ingredienti che altrimenti sarebbero incompatibili tipo olio/acqua.
Come tensioattivo è molto usato negli shampoo perchè non fa molta schiuma e nello stesso tempo pulisce.

La sigla PEG in etichetta è spesso seguita da una serie di numeri che indicano quante unità di ethylene glycol comprendono: PEG-4 o PEG-100, per esempio….

Read More

METHYLCHLOROISOTHIAZOLINONE E METHYLISOTHIAZOLINONE

Sono dei conservanti, dalle spiccate proprietà antibatteriche e fungicide. In genere si ritrovano entrambi in miscela e nelle ultime posizioni della formula. Tuttavia risultano “rossi” in quanto fortemente allergizzanti e cessori di formaldeide, una sostanza particolarmente tossica e potenzialmente cancerogena.
Sono presenti anche in prodotti che definiamo “accettabili” perchè in genere sono le uniche sostanze nocive presenti in formula e perchè si ritrovano comunque in ultime posizioni, quindi la loro concentrazione è molto bassa.
Ovviamente andrebbero evitati.

Read More

EDTA (sali e composti correlati)

Edta sta per Acido etilendiamminotetraacetico. E’ un composto chimico sintetizzato essenzialmente a partire da etilendiammina, formaldeide, e cianuro di sodio.
Le sue caratteristiche chimiche lo rendono una sostanza particolarmente legante. La sua funzione principale in una formulazione è quella di sequestrarne i metalli pesanti.
Nonostante risulti essere di per sè abbastanza biodegradabile e non tossico per la salute dell’uomo, tutti i suoi composti sono indicati nel biodizionario con un doppio bollino rosso. Perchè?
Per 2 ragioni:
La prima perchè ne utilizziamo troppo. In particolare la velocità con cui riversiamo nelle acque e nei rifiuti composti di edta è maggiore di quella necessaria alla…

Read More

SLS e SLES

Stanno ad indicare rispettivamente Sodium Lauryl Sulfate e Sodium Laureth sulfate .
Sono dei tensioattivi, sostanze cioè in grado di ridurre la capacità di una particella di unto o sporco di rimanere adesa ad una superficie. I tensioattivi sono dunque quelle sostanze che consentono ad un prodotto di essere detergente e schiumogeno.
In passato sono stati abbondantemente demonizzati, in quanto circolava una sorta di catena di sant’antonio che sosteneva fossero sostanze cancerogene e tossiche. La realtà è molto diversa.
Lo Sles (o IL sles) è un tensioattivo abbastanza biodegradabile e neanche troppo aggressivo; alcuni studi hanno evidenziato che se in formula insieme allo…

Read More

Siliconi

Fonte: ecolabioworld e skineco

I siliconi sono composti che non si trovano in natura, a base di silicio; se la natura produce tutta una serie di composti a base di carbonio, l’uomo ha prodotto in laboratorio analoghe sostanze a base di silicio, capaci di creare lunghe catene di legami chimici e dalle caratteristiche molto differenti.
Sono impiegati quasi ovunque, dai prodotti anti-età, alle creme per il contorno occhi, dai prodotti per bambini, ai prodotti per capelli.

Se impiegati nei prodotti per capelli tendono a rivestire i fusti capillari completamente ed impediscono il passaggio di sostanze nutrienti ed idratanti. In un primo momento…

Read More

Parabeni

Fonte: Naturmedica

I parabeni sono un gruppo di elementi chimici usati in molti cosmetici e farmaci come dei conservanti. Questi composti e i loro sali vengono impiegati principalmente per le loro proprietà battericide e fu
ngicide.
I sei principali parabeni che si possono trovare nelle formulazioni in commercio sono me
thylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben, butylparaben, e benzylparaben.
La loro efficacia come conservanti combinata al loro basso costo probabilmente spie
ga come mai siano così spesso usati.
É stato dimostrato che i parabeni penetrano nella pelle e possono essere rintracciati nel sangue anche per qualche minuto dopo l’applicazione. Inoltre, l’uso cosmetico di queste sostanze comporta la penetrazione…

Read More

Specchietto ingredienti dannosi

12645222_10208521517384135_375207025446335899_nQuesto specchietto può risultare molto utile per valutare immediatamente se un cosmetico contiene ingredienti
dannosi. Evitate di acquistare cosmetici che presentano, specialmente ai primi posti, questi ingredienti.
Su alcuni conservanti, specialmente per chi è alle prime armi, è possibile chiudere un occhio, in particolare se presenti alle ultime posizioni.
In futuro, evitateli tutti

un aiutino:
http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=22&t=2747

Read More