Nagar motha (Cyperus rotundus)

Il genere Cyperus appartiene alla famiglia delle Cyperaceae ed è un’angiosperma (monocotiledone1) che cresce spontaneamente nelle zone tropicali e subtropicali. È molto diffusa nelle zone temperate della Terra. Originaria dell’India, da noi cresce in maniera spontanea e si riproduce (grazie al rizoma) molto rapidamente soprattutto nelle zone umide come paludi e fiumi.

Nel genere Cyperus ci focalizzeremo sulla specie vegetale Cyperus rotundus comunemente chiamata, in India, Nagar motha; volgarmente chiamata “dente di cavallo” o “zigolo”.

Curiosità: al genere appartengono più di 600 specie e la più conosciuta è il Cyperus papyrus noto come papiro da cui, nell’antico Egitto, si…

Read More

LA SHERAZADE

capelli dopo la sherazade

A cura di Alessia Agretto

 

Alzi la mano chi non ha mai pensato: “Vorrei provare l’henné ma temo di combinar guai”.
Non siamo tutti temerari e pronti per fare una vera hennata, ed ecco che corre in soccorso la mia amata sherazade! È stata la mia salvezza poiché sto cercando di tornare al mio rosso dopo mesi di mix castani, e ci sto riuscendo.

 

CHE COS’E’?
La sherazade è una maschera riflessante composta da henné/mix tintori e balsamo/maschera. Combina quindi le proprietà idratanti e nutrienti del balsamo o della maschera a quelle tintorie dell’hennè o del mix.
Prende il nome da un prodotto della…

Read More

NEEM (AZADIRACHTA INDICA)

neem

A cura di Daniela Lidonnici 

 

Il nīm, meglio conosciuto come neem è un albero nativo di India e Birmania. Riesce a raggiungere i 30 metri di altezza, cresce in fretta e sopravvive anche in terreni poveri.

Noto in Ayurveda per le numerose proprietà medicamentose con l’appellativo “farmacia del villaggio”, le popolazioni locali hanno sempre fatto ricorso a questa pianta per curare mali come febbre, dolore, infezioni, per pulire i denti con i suoi rametti, curare i disturbi cutanei con il succo ricavato dalle sue foglie, ottimo ricostituente se bevuto.
Utile non solo per la…

Read More

HENNETICA, LE TINTE ECOBIO ED EQUOSOLIDALI – LA SAPONARIA –

E’ relativamente semplice sostituire cosmetici tradizionali con quelli naturali e/o ecobiologici; molto più difficile è, da sempre, riuscire a conciliare il desiderio di avere uno stile di vita sano e sostenibile con un’esigenza che colpisce la stragrande maggioranza della popolazione: colorare i capelli bianchi con risultati ottimali.

Proprio di recente un accreditato medico inglese, Kefah Mokbel che lavora al Princess Grace Hospital di Nottingham, ha raccomandato di non sottoporsi a più di 6 tinte chimiche l’anno, affermando l’esistenza di evidenze scientifiche per poter affermare che le donne che usano con maggior frequenza le tinte chimiche, hanno il 14% in più di probabilità…

Read More

LE ERBE AYURVEDICHE – introduzione e FAQ

Quando parliamo di erbe ayurvediche intendiamo polveri ricavate da varie parti essiccate (foglie, frutti, radici..) di piante ed erbe, utilizzate nell’antica medicina tradizionale orientale perché considerate benefiche e con proprietà medicamentose.
Ogni erba ayurvedica ha caratteristiche peculiari, in generale si può dire che rinforzano il capello, conferiscono luminosità, alcune hanno proprietà seboregolatrici e/o antiforfora, altre contrastano la caduta; altre sono tintorie, altre ancora sono lavanti, altre condizionanti, volumizzanti…alcune possiedono più di una di queste caratteristiche. Analizzeremo ciascuna erbetta in dettaglio.

 

D. COME SI PREPARANO?

Dal punto di vista cosmetico, in virtù delle loro proprietà, le…

Read More

ALTEA (althaea officinalis)

Il nome botanico dell’altea (althaea officinalis) deriva dal greco Althain che significa guarire. Infatti, fin dalle antichità, grazie alle sue proprietà emmollienti, lenitive e antinfiammatorie, l’altea veniva usata per curare piaghe, febbre, tosse, bronchiti, gastriti, ecc.

guimauve1

Curiosità: l’altea (che fa parte della famiglia della malvacee),viene volgarmente chiamata marshmallow. Infatti, i primi marshmallows erano caramelle medicinali ricavate dall’altea.

La radice di altea principalmente contiene:

  • mucillagini
  • flavonoidi
  • amido
  • pectine
  • polifenoli

 

Le mucillagini

Le mucillagini sono componenti di alcune piante e alghe, ed hanno la funzione di trattenere l’acqua per evitare l’essiccamento. Dal punto…

Read More

HENNE’, CASSIA ED INDIGO

Come accennato nell’articolo introduttivo sulle erbe ayurvediche, alcune tra queste sono note per la loro capacità, da sole o insieme ad altre erbe, di tingere i capelli. Moltissime tra queste infatti, hanno un potere tintorio abbastanza blando, le chiamerei piuttosto “riflessanti”. Usate da sole il colore scarica in fretta perché non si legano al capello in maniera salda, ma usate in combinazione con l’erba tintoria per eccellenza, l’hennè, sono in grado di far virare il colore di quest’ultimo verso toni diversi. Con le erbe tintorie è possibile ottenere tutte le sfumature di rosso (passando dal rame al mogano più…

Read More

SIDR o SEDR (Rhamnaceae)

Approfondimenti a cura di Paolo Contaldo

Il genere Ziziphus appartiene alla famiglia delle Rhamnaceae ed è una pianta presente in tutto il
mondo.
É un’angiosperma autoctona le cui aree di appartenenza sono quelle subtropicali e tropicali.
Nel genere Ziziphus distinguiamo, in particolar modo, due specie vegetali: Ziziphus spina-christi e
Ziziphus jujuba. Entrambe le specie vengono comunemente chiamate “Sidr” o “Sedr” e possiedono
caratteristiche, di fitocosmesi, pressoché simili. Andiamo a conoscerle!

Nota: sull’etichetta delle confezioni di sidr, in commercio, troverete soprattutto la parola “Zizyphus”.
Il latino, in origine, non usava parole contenenti la “y”. Con l’influenza della cultura greca (arte, poesia, teatro) nacque la necessità di introdurre i…

Read More

Le Lanette di Janas

LEGENDA

1a) Hennè – Mix 100% Acqua distillata (ossidazione: 6 ore). Posa: 3 ore

1b) Hennè – Mix 100% Acqua distillata (acqua bollente). Posa subito: 3 ore

2) Hennè – Mix 50% Acqua distillata + 50% Aceto di mele (ossidazione: una notte). Posa: 3 ore

3a) Hennè – Mix 50% Acqua distillata + 50% Succo di limone (ossidazione: una notte). Posa: 3 ore

3b) Hennè . Mix 50% Acqua distillata + 50% Succo di limone (acqua bollente). Posa subito: 3 ore

4) Hennè (1a)  50% + Robbia 50% (acqua distillata bollente). Posa: 3 ore

5) Hennè (3a)  50% + Cassia 50% (con acqua distillata). Posa 3…

Read More

FIENO GRECO – METHI (trigonella foenum-graecum)

Il nome scientifico del fieno greco è “Trigonella foenum-graecum”, che deriva dalla forma triangolare dei suoi fiori, mentre il nome comune “fieno greco” deriva dall’uso che se ne faceva nell’antichità: alimento per il bestiame.
Foglie e semi contengono:
-saponine steroidee (per questo è considerato lavante, ma non abbastanza per chi ha i capelli grassi);
-alcaloidi (trigonellina) : responsabile, insieme alle mucillagini, delle proprietà emollienti del fieno greco;
-vitamine
-fitoestrogeni
-amminoacidi
-Sali minerali (ferro, calcio, fosforo)
-mucillagini
-acidi grassi
-fosfati organci (lecitina)
È ampiamente utilizzato in ambito alimentare per le molteplici proprietà, ma vediamo ciò che interessa a noi: quali proprietà ha per i capelli.

Le proprietà per capelli
È un potentissimo condizionante ed…

Read More