LOVINK, BALSAMO CORPO POST TATTOO – Cosmetici B&R – Recensione di Giuly Sartore

Cosmetici B&R: un’azienda scoperta con grande piacere grazie al gruppo Facebook Ogni riccio un BioCapriccio.

Sono subito rimasta ammaliata dall’infinità di prodotti offerti da questa azienda, i quali spaziano da quelli per la cura del corpo, a quelli per coccolare il proprio viso e la propria chioma.

Uno dei prodotti che mi ha maggiormente colpita è stato il Balsamo corpo post tattoo LovInk: poiché questa estate ho fatto il mio primo tatuaggio non ho saputo resistere e l’ho acquistato, non contenta di spalmarmi addosso un prodotto con un INCI contenente al terzo posto paraffina ed al quarto posto petrolati.

 

 

L’azienda ci offre questa descrizione:

“Il tatuaggio è un’opera d’arte sulla pelle e come tale deve essere protetta, soprattutto appena creata. Mantenere l’epidermide idratata e nutrita, evitando la formazione di croste o eventuali infezioni è infatti fondamentale per conservare al meglio e nel tempo i particolari del disegno e i colori vividi. Lovink è un Balsamo Post Tattoo completamente naturale: burro di karitè per idratare e lenire; cera d’api e miele per nutrire, creare un velo protettivo e svolgere al contempo un’azione antisettica; olio di mandorle dolci per elasticizzare ed oleolito di camomilla per addolcire e disinfettare. La formulazione inoltre è priva di conservanti ed oli essenziali per renderla particolarmente delicata sulla pelle.”

 

L’INCI della crema prevede:

 

  • Butyrospermum Parkii butter: al burro di karitè vengono associate proprietà emollienti, idratanti e nutrienti. Si ritiene che esso sia in grado di proteggere la pelle dall’azione degli agenti esterni e che sia in possesso di proprietà cicatrizzanti e lenitive del dolore.
  • Prunus Amygdalus Dulcis oil: l’olio di mandorle dolci, grazie alla presenza di Vitamina E e B, amminoacidi, glucidi e sali minerali contribuisce al rinnovamento cellulare dei tessuti.
  • Panthenol: la caratteristica principale del Pantenolo consiste nel funzionare come una barriera per la pelle migliorandone l’elasticità, consentendo di mantenere morbida la zona ferita collaborando alla creazione di nuove cellule sane.
  • Helianthus Annuus Seed Oil: l’olio di semi di girasole gode di proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie, oltre che emollienti. Esso si utilizza sulla pelle per mantenerla sana, idratata e tonica.
  • Glycerin: la glicerina viene aggiunta alle creme per poterne potenziare l’effetto idratante evitando alla pelle di disidratarsi e aiutandola nella rigenerazione delle cellule dell’epidermide. Non a caso ne viene consigliata l’applicazione anche in caso di tagli.

 

  • Chamomilla Recutita Extract: l’oleolito di camomilla viene impiegato in questa crema a scopo disinfettante ed addolcente.

 

  • Mel: il miele ha innumerevoli proprietà. Tra le principali possiamo ricordare un’azione idratante ed energizzante, ma soprattutto antinfiammatorie. Dato che esso favorisce la guarigione dei tessuti è ottimo per la cura di lesioni e ferite.

 

  • Cera Alba: la cera d’api, grazie alla sue proprietà idrorepellenti-protettive sullo strato corneo, forma una specie di pellicola protettiva capace di bloccare l’eccessiva perdita d’acqua dalla cute.

 

  • Prunus Armeniaca Kernel Oil: l’olio di nocciolo di albicocca presenta principalmente funzioni elasticizzanti, emollienti e protettive. Dato che continente fitosteroli svolge una funzione protettiva anche nei confronti dei raggi UV, aiutando la pelle nei mesi più caldi grazie alle sue proprietà lenitive e protettive. Tra le altre cose protegge la pelle non solo dai fattori climatici sfavorevoli, ma anche dall’inquinamento e dai batteri.

 

  • Zea Mays Germ Oil: l’olio di mais presenta innumerevoli funzioni ma per la pelle quella più apprezzata è la sua capacità di donare elasticità, morbidezza ed idratazione.
  • Tocopheryl Acetate: il tocoferolo, o vitamina E, assolve a differenti compiti. In questa formulazione è sicuramente presente per la sua capacità di proteggere dai radicali liberi e perchè ha azione idratante, antinfiammatoria e lenitiva.

Formato 100gr

Prezzo 20,00€

 

Come ho curato il tatuaggio e utilizzato il prodotto?

 

Per prendermi cura del mio tatuaggio ho acquistato un sapone neutro all’olio extra-vergine d’oliva del marchio La Saponaria che utilizzavo per sciacquare la ferita due volte al giorno, prima di applicare la crema al mattino ed alla sera. Come potrete notare la crema presenta un INCI davvero efficace e ricco, inoltre l’assorbimento è davvero lento: per questo motivo mi è stato sufficiente applicare il prodotto solo due volte al giorno. Inizialmente sbagliavo, ne mettevo troppo, ma ne basta uno strato davvero sottile: con la quantità che mi è avanzata credo potrei fare altri quattro tatuaggi prima di terminarne il contenuto.

 

Durante l’applicazione ho notato una cosa che inizialmente mi ha fatta preoccupare e che potrebbe far sorgere anche in voi lettori e possibili futuri consumatori qualche interrogativo: la presenza di qualche cosa di granuloso. Per porre fine ad ogni mio dubbio e preoccupazione ho scritto all’azienda:

 

“Salve Barbara, ho acquistato la vostra crema per la cura del tatuaggio. La mia pelle se la sta bevendo alla grande.. Ho solo una domanda: quando la spalmo sento qualcosa di granuloso.. Cos’è?”

 

Inutile dire che la risposta è arrivata in tempi davvero brevi:

“Ciao Giuly, i granuli che senti sono del burro di Karitè, che non ama le alte temperature, per cui noi lo scaldiamo il minimo indispensabile per mantenere le sue proprietà inalterate. Avrai conferma di questo perché spalmando l’unguento, con il calore della pelle, questi granuli s sciolgono. Spero di aver risposto in modo esauriente alla tua domanda, se hai bisogno di altro, noi siamo qua!”

 

Per quanto tempo l’ho applicato?

 

Ho applicato il prodotto mattino e sera per due settimane. Alla terza settimana ho ridotto l’applicazione ad una sola volta in tutta la giornata, ovvero la sera prima di andare a coricarmi.

 

Le mie impressioni.

 

Non posso che ritenermi soddisfatta di come questo prodotto abbia contribuito a rendere perfetta la guarigione della mia

piccola opera d’arte che per me ha un significato davvero profondo ed affettivo. Sono una persona con una pelle davvero sensibile e con pessime capacità cicatrizzanti, tanto è vero che sono esposta frequentemente alla formazione di cheloidi. Inizialmente il tatuaggio pareva essere rimasto in rilievo ma adesso, a distanza di un mese, appare perfettamente spianato e morbido. Il colore è rimasto nitido. Solo due punti si sono leggermente sbiaditi ma me lo aspettavo: il tattoo è stato eseguito nel periodo più caldo della stagione estiva e rimanevo spesso con la zona esposta a possibili urti. Sicuramente per i tatuaggi futuri continuerò ad utilizzare questo prodotto, non solo per la sua efficacia ma anche per la disponibilità e la gentilezza del personale che lo rivende.

Rossella Giaquinto

Rossella Giaquinto

La Natura non è un posto da visitare, è casa nostra. (G.Snyder)
Rossella Giaquinto
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •